Register  |  Login

Tuesday, Nov. 24 11:37

 
 

 
 
 
 
Jo e il gazebo
Jo e il gazebo
JO E IL GAZEBO
   

Titolo Film

JO E IL GAZEBO

Anno

1971

Titolo originale

JO

Durata

85

Origine

FRANCIA

Colore

C

Genere

COMMEDIA
GIALLO

Formato

PANORAMICA TECHNICOLOR

Tratto da

COMMEDIA "IL GAZEBO" DI ALEC COPPEL

Produzione

TRIANON

Distribuzione

MGM

Regia

JEAN  GIRAULT      

Attori

BERNARD  BLIER      ISP. DUCROC
FLORENCE  BLOT      
YVONNE  CLECH      
LOUIS  DE FUNES      ANTOINE
MICHEL  GALABRU      L'IMPRENDITORE
CLAUDE  GENSAC      SYLVIE
MICHELINE  LUCCIONI      
JACQUES  MARIN      
FERDY  MAYNE      
CHRISTIANE  MULLER      LA DONNA DI SERVIZIO
PAUL  PREBOIST      L'AIUTANTE
GUY  TRAJEAN      

Sceneggiatura

JEAN  GIRAULT
CLAUDE  MAGNIER

Fotografia

HENRI  DECAE

Musiche

RAYMOND  LEFEVRE

Montaggio

ARMAND  PSENNY

Trama

Antonio Brisbard, autore di drammi gialli, ricattato da un certo Jo che minaccia di divulgare una delicata notizia relativa alla sua consorte Silvia, si propone di sbarazzarsi una volta per sempre del loro individuo. Dopo aver studiato un meticoloso piano, attira nella sua casa Jo, con l'intento di ucciderlo; al momento di compire il delitto, pentito, getta via l'arma che casualmente colpisce Jo (in realtà colpisce Riri, un fuorilegge che dopo aver soppresso Jo si era sostituito a lui allo scopo di proseguirne la redditizia attività ricattatoria). Naturalmente, Antonio si dà subito da fare per nascondere il cadavere, ma i suoi tentativi hanno avuto una lunga serie di sfortunate circostanze, tra le quali le sospettose irruzioni nella sua casa dell'ispettore Ducrot, impegnato nella ricerca di Jo. Svanita anche la possibilità di celare il cadavere sotto le fondamenta di un gazebo, Antonio non si arrende e cerca nuove soluzioni per uscire dalla sua disperata situazione. Nel frattempo l'ispettore Ducrot, avendo scoperto che Jo è stato ucciso da Riri, dirotta altrove le sue indagini. Finalmente Antonio può caricare il cadavere su un'auto e quindi farla precipitare in un burrone; ma per sua sfortuna proprio in quei paraggi c'è l'ispettore Ducrot che sta facendo un pic-nic.