Register  |  Login

Tuesday, Nov. 24 11:37

 
 

 
 
 
 
PRIMA COMUNIONE
   

Titolo Film

PRIMA COMUNIONE

Anno

1950

Altri titoli

SA MAJESTE MONSIEUR DUPONT
FATHER'S DILEMMA

Durata

90

Origine

ITALIA

Colore

B/N

Genere

COMMEDIA

Produzione

SALVO D'ANGELO PER UNIVERSALIA (ITALIA) - FRANCO LONDON FILM (FRANCIA)

Distribuzione

MINERVA FILM - DOMOVIDEO

Regia

ALESSANDRO  BLASETTI      

Attori

ALDO  FABRIZI      COMMENDATOR CARLONI
GABY  MORLAY      MARIA CARLONI
LUDMILLA  DUDAROVA      SIGNORINA LUDOVISI
LUCIEN  BAROUX      L'ARCIPRETE
ENRICO  VIARISIO      UOMO DEL FILOBUS
ANDREINA  MAZZOTTI      ANNA CARLONI
ADRIANA  GALLANDT      ANTONIA
ERNESTO  ALMIRANTE      INVITATO
ALDO  SILVANI       INQUILINO
LAURO  GAZZOLO       UN CLIENTE
MAX  ELLOY      LO SPAZZINO
JEAN  TISSIER      MEDICO
SILVIO  BAGOLINI      IL SACRESTANO
GEMMA  BOLOGNESI      
MARGA  CELLA      INVITATA
SALVATORE  COSTA      UOMO DELL'ELEMOSINE
LOUIS  DE FUNES      UN PRETE
FILIPPO  GRIMKA      
LOUIS  JOURDAN      
JENNY  MAGETTI      
DANTE  MAGGIO      
LUCIANO  MONDOLFO      
ADELE  MORETTI      LA SARTA
AMALIA  PELLEGRINI      LA NONNA
CARLO  ROMANO      
UMBERTO  SACRIPANTE      LO ZOPPO
GUSTAVO  SERENA      
WANDA  TIBURZI      

Soggetto

CESARE  ZAVATTINI

Sceneggiatura

CESARE  ZAVATTINI
SUSO  CECCHI D'AMICO
ALESSANDRO  BLASETTI

Fotografia

MARIO  CRAVERI

Musiche

ALESSANDRO  CICOGNINI

Montaggio

MARIO  SERANDREI

Scenografia

VENIERO  COLASANTI

Trama

E' la mattina di Pasqua, il commendator Carloni, ricco proprietario d'un vapoforno, si sveglia di soprassalto ai richiami del proprio autista. Mentre si sta vestendo, ammirando attraverso la finestra la procace vicina, apprende che il vestito per la prima comunione di sua figlia Anna, non è ancora arrivato. Carloni strepita e decide di andare egli stesso dalla sarta. Quando vi giunge il vestito è pronto, manca solo l'etichetta. Carloni sbuffa, poi si decide a pazientare finchè l'etichetta è cucita. Ma sulla via del ritorno gli capitano una serie di imprevisti: la sua nuova automobile si guasta, un taxi gli vien portato via sotto il naso, nell'autobus litiga con un passeggero e scende per picchiarlo. Intanto affida il pacco col vestito ad un povero zoppo; ma quando la rissa è finita, lo zoppo e il pacco sono spariti. Carloni torna a casa amareggiato e furente, i pianti della piccola Anna l'inducono ai tentativi più impensati. Tutto è inutile e Carloni se la piglia con la moglie, che si ribella ai suoi ingiusti rimproveri. All'ultimo momento, arriva lo zoppo col vestito. Per mezzo dell'etichetta è riuscito a risalire alla sarta e di conseguenza al cliente.

Note

COSTUMI: VENIERO COLASANTI. FOTOGRAFO DI SCENA: OSVALDO CIVIRANI. PREMIO INTERNAZIONALE SPECIALE ALLA MOSTRA DI VENEZIA DEL 1950. NASTRO D'ARGENTO PER MIGLIOR REGIA, SCENEGGIATURA E ATTORE PROTAGONISTA (ALDO FABRIZI).